Palette colori: come usarle al meglio 3


Palette colori? Sì grazie!

Quanto tempo è trascorso dall’ultimo post!? Tanto, troppo , ma il lavoro di questi mesi è stato incessante e senza pause. Così tanto da dover per forza trascurare questo blog che amo tanto, che è parte importantissima del percorso che ho fatto. Grazie a lui sono cresciuta, grazie a questa casina virtuale molte di voi si sono avvicinate al mio mondo illustrato! Mi sento in colpa per averlo lasciato solo, ma nei propositi del 2018 c’è anche nuova cura che voglio dedicargli.

Comincio oggi con un argomento dedicato al mio lavoro di illustratrice. Parliamo di palette colori con uno strumento chiamato DOT CARD. Utile, oltre che bellissimo da vedere e possedere ovviamente. La Dot Card che vedete raccoglie tutti i colori della linea Horadam acquarell della Schmincke, ben140 tinte. CENTOQUARANTAAAAAA!!!

Ma di cosa si tratta? La Dot Card altro non è che un cartoncino che raccoglie piccole porzioni di colore solide distribuite in gradazione.

Quando la si apre appare così…

A ciascun colore corrisponde un testo che indica il numero colore, il nome, il pigmento utilizzato e una serie di simboli che danno informazioni circa l’opacità e la trasparenza, la colorazione e la resistenza alla luce. Informazioni tecniche, ma preziose per chi vuole approfondire e fare sul serio.

Ovviamente non è facile riconoscere la tinta solo dal colore depositato, alcuni appaiono molto scuri e difficilmente riconoscibili. Occorre stenderli per avere uno strumento utilizzabile e anche bellissimo da vedere! Il lo adoro!

Come si fa? Facilissimo! Con un pennello a punta tonda bagnato in acqua pulita, sarà sufficiente sciogliere un po’ il colore e dipingere una piccola porzione, come vedete nella foto. Importantissimo, direi fondamentale, sciacquare molto bene il pennello prima di procedere ad un altra tinta. Se non lo fate otterrete colori non corrispondenti perché si mescoleranno tra loro.

È un lavoro che richiede un pochino di pazienza, ma ne vale la pena.

Una volta terminato, avrete a disposizione una palette colori precisa che vi permetterà di acquistare con la certezza di non sbagliare i colori che vi servono.

A lavoro ultimato ecco quello che avrete tra le mani…bella vero?

Tutte le marche ne hanno una, ma io ho scelto quella dei miei colori preferiti. L’ho ricevuta come regalo di Natale, dal team di www.momarte.com, un e-store italiano giovane e dinamico che propone prodotti per belle arti a prezzi davvero competitivi. Inutile dirvi che io mi rifornisco ormai solo da loro…

Nel sito trovate anche un Kit che contiene tutto l’occorrente per cominciare a dipingere con gli acquerelli: Kit I COLORI DI LAURA

A proposito di questo, vi ricordo che a febbraio riparto con i miei workshop dedicati alla tecnica dell’acquerello. Sono tutti a numero chiuso e per avere informazioni dettagliate e iscrivervi vi basterà mandarmi una mail a icoloridilaura@gmail.com

Ecco le date…Vi saluti ricordandovi che se volete restare aggiornati sui prossimi eventi potete iscrivervi alla newsletter facendo tap QUI

Se vi fa piacere, ci vediamo anche su Instagram, nelle stories che faccio ogni tanto parliamo di acquerelli e di tutto quello che ruoto intorno a questa tecnica bellissima! Vi aspetto di là…

Un abbraccio a colori

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 commenti su “Palette colori: come usarle al meglio

  • Sari

    Quanta strada hai fatto in questi ultimi anni… brava!
    Ammiro i tuoi lavori e a volte ho eseguito i tuoi tutorial lavorando con la mia nipotina, tentandola verso l’acquerello che trovo misterioso e affascinante. E’ sempre bello tornare in questo tuo sito e fare un bagno di bellezza. Grazie.