Klimt raccontato ai bambini con la carta dei cioccolatini 2


Klimt raccontato ai bambini? È possibile! Se vi dicessi che bastano le carte dorate dei cioccolatini? Da tanto non preparavo un tutorial per avvicinare i bambini ai grandi pittori, quelli che hanno lasciato tracce indelebili nella storia della pittura. È bastato mangiare qualche cioccolatino in più (un modo efficace per non sentirsi in colpa) ed ecco la lampadina che si è accesa.

Vi avviso subito che è un lavoro di pazienza, vi servirà del tempo. Sta proprio qui il bello! Può diventare l’occasione per dedicarvi ai vostri bambini donandogli il vostro tempo per fare con loro qualcosa di fantastico…in realtà scoprirete che il regalo lo fate anche a voi stessi! So che non ve ne pentirete, qualunque sarà il risultato.

Adesso però cominciamo, ve l’ho detto che è un lavoro lungo…

MATERIALE OCCORRENTE

  • colla vinilica
  • pennelli
  • foglio telato o cartoncino spesso
  • acrilico o tempera, oro e argento
  • colori acrilici o tempere
  • carta dorata dei cioccolatini
  • Forbici

Siamo partiti da qui…buonissimi cioccolatini e il meraviglioso Ritratto di Adele Bloch-Bauer I del pittore Gustave Klimt.

 

Klimt

Sul foglio telato ho disegnato il personaggio del quadro, molto approssimativo perché l’obiettivo è quello si sperimentare la tecnica. Non servono precisione nei dettagli, ma interpretazione e riadattamento dell’immagine. Cosa che i bambini sanno fare meglio dei grandi.

Poi ci siamo occupati dello sfondo colorandolo con oro acrilico.

Processed with MOLDIV

Nel frattempo Gnometto si è occupato di strappare e tagliare in piccole parti le carte dorate dei cioccolatini.

img_9064

img_9067

 

 

 

 

 

 

 

Una volta asciugata la base, con la matita abbiamo disegnato alcune forme geometriche cercando di riprodurre quelle osservate nel dipinto di Klimt. Alcune forme le abbiamo colorate con colori acrilici, ma vanno bene anche i colori a tempera. I contorni ripassati con un pennarello indelebile nero.

img_9065

img_9066

Abbiamo incollato i pezzetti dorati con la colla vinilica e aspettato che asciugasse diventando trasparente.

Per coinvolgere Gnometto (4 anni di morbidezza e boccoli biondi) ho recuperato i miei TIMBRIDITA che sono adattissimi alle mani piccine! Trovate il tutorial dei timbridita QUI. Sul sito 4mum di Bephantenol trovate anche una mia intervista in cui vi mostro come realizzarli e utilizzarli. Proprio QUI.

img_9068

Durante tutta l’esecuzione abbiamo avuto davanti agli occhi l’immagine dell’opera per coglierne tutti i particolari. Quei dettagli che possono sfuggire ad un osservatore frettoloso. È importante invece aiutare i bimbi ad osservare con attenzione, a cercare quello che a prima vista può sfuggire. Allenare per diventare attenti osservatori e farlo attraverso l’arte!

img_9069

Il risultato ci è piaciuto e ci siamo chiesti: chissà cosa avrebbe detto Gustave?!?

Non vi resta che provare, poi se vi fa piacere invitatemi le vostre foto! icoloridilaura@gmail.com

p.s. Se non siete iscritte alla newsletter potete farlo da Qui per restare aggiornati sulle novità dello shop e sui prossimi eventi che ho in programma!

E gli sconti sullo SHOP li avete visti?!?

Un abbraccio a colori…

Laura

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Klimt raccontato ai bambini con la carta dei cioccolatini