Dipingere la natura coi bambini…tutorial ortensie

Siamo ufficialmente in vacanza! La scuola è finita anche per me e questo significa più tempo per dipingere!
Questo è il tempo giusto per vivere la natura, per respirarla a pieni polmoni, per camminare il più possibile a piedi nudi.
E’ il tempo giusto per trasformarsi insieme ai bambini in esploratori attenti! Tutto è un piacere per gli occhi, persino un microcosmo verde come il nostro piccolo giardinetto di casa può custodire meraviglie.
Con Folletta ne abbiamo scovata una, l’abbiamo osservata bene bene e ovviamente l’abbiamo dipinta!
Vi presentiamo allora le nostre “ortensie sfumate di cielo” che abbiamo trasformato per voi in un nuovo TUTORIAL (sperando di farvi cosa gradita!)
Per realizzarlo abbiamo usato in modo “improprio” un oggetto che ogni bambino ha conosciuto bene…cosa sarà???
MATERIALE OCCORRENTE
– ortensie da osservare (questo è il periodo giusto, se ne vedono di meravigliose)
– foglio per acquerello
– acquerelli
– pennello a punta tonda
– nastro di carta adesivo
– tempere a base di acqua
– una TETTARELLA di un vecchio biberon (questa è la novità che mi sono inventata!)
– acqua
– gesso acrilico (si può anche farne a meno)
PROCEDIMENTO
Prima cosa osservare! Forma, colore, posizione sono importanti elementi.
Dopo aver fissato il foglio a un supporto rigido, con un pennello bagnato di acqua pulita disegniamo e bagnamo bene un cerchio.
Una volta preparati gli acquerelli (tre tonalità per ciascun colore che scegliete), con la punta del pennello lasciate cadere gocce di colore. L’acquerello ricoprirà da solo lo spazio che avete bagnato prima. Già in questo precedente TUTORIAL vi avevo mostrato questa tecnica.

Fatto un cerchio, fatene altri due di dimensioni diverse, colorateli allo stesso modo e lasciate asciugare bene.

Per il passaggio successivo serviranno tempere a base di acqua da miscelare tra loro aggiungendo il bianco così da ottenere tre diverse tonalità.
 Basterà poi infilare un dito nella tettarella e usarla come timbro per creare piccoli cerchi di colore.
Per il cerchio azzurro cominciate usando un blu scuro…

 

…che poi ricoprirete parzialmente con un azzurro più chiaro.
Infine, con un pennello sporcato di bianco create piccoli fiorellini a quattro petali.
Se il bianco è molto liquido, potete usare in alternativa il gesso acrilico per dare rilievo e quindi volume ai petali.

Allo stesso modo fate gli altri due fiori… con il viola…

…e con il rosa.

Questo quello che dovreste ottenere.

Poi passate alle foglie  scegliendone un paio da prendere “in prestito” all’ortensia. Sceglietene due di dimensioni diverse.

 

Preparate un paio di tonalità di verde e dipingete la pagina inferiore della foglia.
Poi timbrate con le foglie riempiendo bene tutti gli spazi bianchi. Fate in modo che alcune parti di foglia si sovrappongano ai fiori. Le foglie dell’ortensia hanno venature molto marcate che permetteranno di lasciare impronte molto realistiche.
Ed ecco il risultato finale!
Spero come sempre vi sia piaciuto…FATEMI SAPERE e non dimenticate di inviarmi le foto dei vostri capolavori!
Buona Estate!

 

Laura

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

23 commenti su “Dipingere la natura coi bambini…tutorial ortensie”