Come dipingere l’acqua

Oggi vi mostro un’illustrazione che amo particolarmente. Forse perché mi porta con i pensieri verso le vacanze, verso quelle giornate estive in cui ci si può permettere di non pensare a niente…

L’elemento acqua è la parte principale e per rappresentarla la tecnica a mio avviso più indicata è l’acquerello.

Non è semplice, ve lo dico subito, ma con qualche accortezza, si possono fare tentativi e arrivare a risultati soddisfacenti. Quindi ecco qualche breve indicazione su come dipingere l’acqua.

Prima vi mostro l’illustrazione…

sweet water
Se osservate bene, il senso del movimento e della lucentezza dell’acqua è dato dalle parti bianche che altro non sono che piccoli  spazi bianchi del foglio.
Quando si tratta di piccole porzioni il Masking fluid (liquido di mascheratura) è un prezioso alleato. E’ un liquido che una volta asciutto aderisce al foglio formando una pellicola impermeabile, che poi potrà essere rimossa quando il colore è perfettamente asciutto.

Io uso quello della Winsor&Newton e lo trovo eccellente.
Unica accortezza è insaponare benissimo le setole del pennello prima di intingerlo nel liquido di mascheratura. Altrimenti il pennello sarà poi inutilizzabile.

Anche la scelta dei colori è importante  e, come vi ho indicato altre volte, vanno preparati prima e in quantità sufficiente.
In questo caso si tratta di acqua lacustre, quindi le tonalità che ho scelto vanno dal blu oltremare al verde smeraldo.
Rimuovere il masking fluid è semplicissimo: basta sfregare con i polpastrelli e verrà via senza nessun problema.
I ritocchi finali infine faranno la differenza per dare volume e spessore agli elementi inseriti nell’illustrazione.
In questo caso ho utilizzato i pastelli morbidi che io adoro…ve ne avevo già parlato QUI.
Direi che è tutto…come al solito spero di esservi stata utile!!
P.S CONTINUATE A SEGUIRMI PERCHE’ PRESTISSIMO CI SARA’ UNA SORPRESA PER CHE SI METTE ALLA PROVA CON I MIEI TUTORIALS…
                                                                                        Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 commenti su “Come dipingere l’acqua”