Come dipingere la luna sul mare…tutorial

Rieccomi con un nuovo tutorial ovviamente a tema estivo! Devo aspettare ancora un pochino prima di vedere il mare (che in famiglia amiamo tutti alla follia) quindi con Folletta ho cercato un modo nuovo per dipingerlo in una delle sue vesti più belle: un mare notturno illuminato dalla luna con PASTELLI A OLIO e GESSO ACRILICO.

La tecnica, come cerco sempre di fare, me la sono inventata, perlomeno non ho trovato nulla sul web di uguale.
Potrebbe rientrare a mio avviso nella scretch art, ma rivisitata e un po’ più fresca…sarete voi a giudicare!

Difficile??? Ma no dai! Come al solito vi regalo i passaggi per mettervi alla prova rigorosamente con i vostri bimbi! Come dipingere la luna sul mare…

MATERIALE OCCORRENTE
– cartoncino bianco e ruvido con una grammatura consistente (almeno 200gr)
– pastelli a olio (in sostituzione dei classici pastelli a cera usati per la scretch art)
– gesso acrilico
– vecchie tessere tipo quelle del bancomat o del supermercato
– un cucchiaino di acciaio.

PROCEDIMENTO
La prima fase prevede la scelta delle tinte da utilizzare. Trattandosi di mare e di cielo queste sono quelle che io e Folletta abbiamo selezionato (che sono in assoluto i miei colori preferiti!)

Una volta scelti i colori, iniziate a colorare tutta la superficie del foglio partendo dalla tonalità più chiara.

Fatto il primo strato procedete con le seconda tonalità e così via fino ad utilizzare tutti i colori scelti. il foglio deve essere colorato in ogni suo spazio. Evitate quindi di lasciare spazi bianchi.

Ora, con un tessera, delineate la linea dell’orizzonte, sotto alla quale graffiate via tutto il colore.
Importante tenere la tessera piatta per sfruttare tutto il lato.

In questo modo riemergeranno i colori sottostanti e, per creare sfumature diverse, premete con diversa intensità in diversi punti.
Il mare è apparso!
Ora ci occupiamo del cielo che sarà abitato da una luminosissima luna.
Con il retro di un cucchiaino create la circonferenza (questo lo fa la  mamma) e poi con pazienza graffiate via il colore facendo riemergere la luna.

Ora con un ditino immerso nel gesso acrilico (potete usare la tempera ma non otterrete le sfumature intorno alla luna) create circonferenze interne alla luna.
Dal centro verso l’esterno…

Il gesso asciuga velocemente e questo è proprio quello che consente di creare gli aloni esterni al cerchio.

Per i riflessi sul mare fate la stessa cosa con il gesso sul dito. La differenza è che le tracce che dovete lasciare sono orizzontali. Potete accentuare il bianco e quindi i punti luce con il pastello a olio bianco.

Nelle foto vedete sempre le mie mani che si alternano a quelle di Folletta perché per noi l’importante è sempre FARE INSIEME. Il prodotto finito è sempre il risultato di un lavoro di squadra!

Spero vi sia piaciuto e VI RICORDO IL CONTEST CHE SCADRA’ IL 31 AGOSTO…MI RACCOMANDO, PARTECIPATE E CONDIVIDETE!
QUI VI RIMANDO AL POST CON TUTTE LE INFO PER PARTECIPARE.
Buona estate!
Laura
Linky Party C'e' Crisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

7 commenti su “Come dipingere la luna sul mare…tutorial”