Card floreali ad acquerello..tutorial di primavera

Sono sempre alla ricerca di idee da trasformare in tutorial che possiate realizzare voi e i vostri bimbi. A volte cose in apparenza complicate possono trasformarsi in attività di facile esecuzione.
Ed è proprio questa la caratteristica che cerco di dare ai lavori che vi propongo.
Mi piace che possiate realizzare qualcosa di speciale e unico (NON COPIO MAI NULLA E QUELLO CHE TROVATE NEL MIO BLOG È TUTTO FRUTTO DELLA MIA FANTASIA, CI TENGO A DIRLO E PER QUESTO VI CHIEDO DI CITARMI SE PER CASO PUBBLICATE DA QUALCHE PARTE LA REPLICA DELLE MIE CREAZIONI).

Va bene dai, basta chiacchiere!
Nel tutorial di oggi vi mostrerò come realizzare dei fiori ad acquerello (chi mi segue da un pochino sa che è la mia tecnica pittorica preferita).
Fiori stilizzati dipinti utilizzando la tecnica che si chiama “bagnato su bagnato”… se procedete capirete perché si chiama così.

Nella prima parte vi mostro ciò che ho fatto io e nella seconda la meraviglia uscita dalle dolci manine della mia Folletta.

Questo un primo assaggio…

Pronti? Partiamo!!
MATERIALE OCCORRENTE
– carta per acquerello (vi suggerisco una grammatura di almeno 250 e una carta con una percentuale di cotone pari almeno al 50%, se al 100% ancora meglio).
– acquerelli
– pennelli a punta sottile
– nastro adesivo di carta
– supporto rigido per fissare il foglio
– due contenitori con acqua pulita

PROCEDIMENTO
Dopo aver fissato al supporto rigido il foglio, preparate il colore che desiderate. In questa versione ho utilizzato toni dal rosa all’arancione. e ho lavorato contemporaneamente su più sezioni di carta.
Poi tracciate sul foglio con il pennello bagnato di acqua pulita un cerchio della dimensione che volete. La superficie di tutto il cerchio deve essere ben bagnata e con i contorni ben definiti per evitare sbavature di colore.
Ora, con il pennello carico di colore, punteggiate (usate cioè la punta del pennello) il contorno del cerchio. Vedrete che il colore si espanderà da solo verso l’interno del cerchio, mentre non uscirà dalla circonferenza esterna. Ecco perché la tecnica si chiama “bagnato su bagnato”.
L’acquerello andrà a coprire solo la parte di carta bagnata in precedenza.

Ora con un secondo colore fate la stessa cosa punteggiando il bordo lasciato dal colore precedente. Vedrete che il colore due andrà a sfumarsi dentro il colore uno.
È  importante procedere abbastanza velocemente per evitare che l’acqua si asciughi. Questo effetto infatti non lo si può ottenere usando l’acquerello su carta asciutta.
Procedete con la stessa modalità per creare altri fiori ma con dimensioni diverse.
Importante!! Prima di tracciare il cerchio bagnato si devono preparare i due colori.
Quando tutti i fiori saranno pronti potrete tracciare gli steli e qualche filo di erbetta. Per completare il tutto ho tracciato con la punta del pennello piccoli puntini qua è là.

Potete realizzare biglietti di auguri (magari per la festa della mamma), segnalibro o card per accompagnare un mazzo di fiori.

Ora la parte migliore!  Lo stesso lavoro ma eseguito da Folletta.
Gli steli li ha tracciati con i pastelli per poter essere più precisa.

MEGLIO IL SUO VERO!?!
Spero vi sia piaciuto!!! Noi come al solito ci siamo divertite!
Alla prossima…
                                          Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

38 commenti su “Card floreali ad acquerello..tutorial di primavera”