Biglietto per la Festa dei Nonni…tutorial

Il 2 ottobre sarà la Festa dei nonni, una giornata che per Folletta e Gnometto ha un significato speciale!
Tutti i nostri nonni sono già da tempo diventati stelle, ma noi abbiamo la fortuna di avere la mitica e unica Nonnalù. Una nonna decisamente originale, fuori dagli schemi. Un’artista incredibile capace di dipingere come pochi sanno fare (non a caso è la mia mamma!!!)

I suoi soggetti preferiti sono i fiori, quindi il biglietto che le abbiamo preparato non poteva che essere a tema floreale. Abbiamo scelto una meraviglia della natura, che forse è noto più che con il suo nome ufficiale (BUDDLEJA), con quello di ALBERO DELLE FARFALLE.

I suoi fiori infatti emanano un profumo meraviglioso che attira i piccoli insetti. Adesso lo vedete sicuramente nel sottobosco, nei cespugli ai margini delle strade, nelle aiuole dei parchi pubblici.
Da noi è frequentissimo vederlo primeggiare nelle macchie del verde spontaneo…

Ovviamente ne abbiamo ricavato un nuovo tutorial…pronti? VIA!


MATERIALE OCCORRENTE
– un fiore da osservare
– cartoncino per acquerello grammatura almeno 200(nella foto un blocco di fogli della Canson di buonissima qualità e ad ottimo prezzo.)
– colori acrilici (ve ne mostro due marche economiche.)
– pennello a punta tonda
– chiodi di garofano
– cartoncino di due tonalità di rosa
– fustella a forma di farfalla
– colla vinilica (FunLab)

PROCEDIMENTO
Dopo aver piegato in due il foglio, con una pennellessa bagnata di acqua pulita bagnate abbondantemente la superficie lasciando un margine di contorno.

Poi preparate il colore e con il foglio ancora bagnato, iniziate a punteggiare la parte umida. L’acquerello si muoverà da solo andando ad occupare le zone bagnate (tecnica bagnato su bagnato, ricordate?)
Tenete ogni tanto il foglio in posizione verticale per far colare bene il colore.

Con una tonalità più scura punteggiate alcuni angoli e lasciate andare il colore. Tutto deve essere bagnato altrimenti l’acquerello resterà fermo.
Ora prendete alcuni profumatissimi chiodi di garofano e rimuovete la pallina centrale. Vi ritroverete con un micro stampino a forma di stellina proprio come la forma dei fiori della buddleja.
Intingete nel colore acrilico (non diluitelo con acqua) il chiodo di garofano. Per lavori come questo non è necessario utilizzare acrilici per professionisti. Vi propongo queste due marche di buona qualità e a prezzi accessibili.

 

A questo punto iniziate a stampare piccoli fiori sparsi. Cercate di dare all’insieme la forma del fiore.

Prelevate un paio di foglioline e con l’acquerello verde dipingete la pagina inferiore della foglia. Stampate premendo bene e rimuovendo la fogliolina con delicatezza.

Adesso con la fustella preparate alcune sagomine a forma di farfalla e piegatele in modo da far combaciare le ali.

Con la colla vinilica incollate la linea di piegatura e fissate le farfalline intorno al fiore. Io ho scoperto questa dotata di un pennellino comodissimo e che trovate nei negozi FunLab o sul sito FunLab.
L’effetto è davvero carino e le ali aperte danno l’idea che piccole farfalle si siano davvero posate…
Se avete voglia vi chiedo un parere e, come sempre, spero di esservi stata utile!
Mi raccomando, fatemi sapere se sperimentate il tutorial.
A prestissimo con nuovi tutorial dedicati ai colori meravigliosi dell’autunno…
Laura

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

15 commenti su “Biglietto per la Festa dei Nonni…tutorial”